Nessun commento

Sapevi che far valere i tuoi diritti può avere un costo che non puoi permetterti?

Sempre più italiani rinunciano a iniziare una causa per l’insostenibilità delle spese legali

È un argomento a cui probabilmente non pensi, eppure, fa parte della quotidianità e degli imprevisti che ognuno di noi può trovarsi ad affrontare nella vita. 

Sto parlando delle controversie e dei disaccordi che possono nascere per diverse questioni con altre persone, ma anche con imprese o istituzioni.

Si stima che tutti almeno una volta nella vita avremo bisogno di ricorrere a un avvocato, con tutte le implicazioni che questo comporta.

Eh no, essere coinvolti in cause legali non riguarda solo i CEO delle grandi aziende o chi svolge un lavoro a rischio, come il medico o il commercialista.

Si può dire che il rischio di incorrere anche solo in una causa civile riguarda chiunque vive in una società ed è in rapporto quotidiano con le persone.

Quindi, a meno che tu non sia un eremita che vive completamente isolato dal mondo, è probabile che prima o poi capiterà anche a te una controversia, e allora sarà necessario richiedere l’intervento di un avvocato. 

Sono i dati a confermarlo: il Rapporto CENSIS dichiara che in un anno circa il 14% degli italiani (7 milioni di persone) si rivolgono a un avvocato (Rapporto CENSIS Avvocatura anno 2020).

I motivi sono legati principalmente a controversie legate alla casa, al condominio e alla proprietà (28%), seguiti poi da disaccordi in ambito lavoro, previdenza e assistenza (20%).

Fermati un attimo a riflettere su alcune situazioni quotidiane che possono riguardare anche te. 

Come per esempio, una lite con il vicino di casa, che ritiene che i tuoi figli hanno superato la soglia del rumore consentito e di conseguenza ti chiede i danni. 

Oppure, casistica purtroppo molto diffusa, l’inquilino a cui hai affittato casa che si rifiuta di pagare e continua ad occupare l’appartamento.

Ancora, una controversia sorta con un venditore di auto che si è intascato la caparra ed è sparito nel nulla.

Questi sono solo alcuni esempi di situazioni spiacevoli che possono accadere. La verità è che praticamente ogni giorno corri il rischio di doverti rivolgere a un legale per far valere i tuoi diritti, oppure di essere chiamato in causa da qualcuno che ti chiede i danni, dovendoti quindi difendere.

Hai mai pensato al costo che comporta far valere i tuoi diritti? 

A cosa significherebbe per te, da un giorno all’altro, dover affrontare delle spese legali impreviste? 

Nel mio lavoro ho incontrato spesso – e incontro tuttora – persone che hanno rinunciato a portare avanti le loro ragioni (anche quando c’erano!) a causa dei costi delle spese legali.

Un esempio è quello di Paolo, oggi cliente di Parsifal, che in passato ha dovuto affrontare una causa molto complessa, ritrovandosi tra le mani una parcella dell’avvocato di 10.000 euro.

Paolo al tempo non aveva questa disponibilità di denaro ed è stato costretto a disinvestire dei soldi da un fondo.

Tutto sommato a Paolo è andata ancora bene. Esistono anche situazioni ben più complesse, come quelle che ogni tanto finiscono sui giornali. 

Casi di persone che sono coinvolte in cause molto complesse, nell’ordine di alcuni milioni di euro. Considera che per avviare cause così importanti è necessario versare un anticipo del 2-3%, e comprendi bene che quando gli importi superano il milione, si tratta di cifre importanti, di cui pochi dispongono.

Forse situazioni come queste ti sembrano lontane e paradossali, eppure accadono ogni giorno a persone “normali” come te e come me. 

Accadono a persone con una famiglia, un lavoro e una vita privata, che quotidianamente corrono dei rischi di cui spesso non sono nemmeno consapevoli. Rischi che stai correndo anche tu ora.

Considera che se oggi dovessi incorrere in una spesa legale imprevista, le conseguenze per te sarebbero principalmente queste:

  • Dovresti rinunciare a ottenere ciò che ti spetta di diritto: a volte richiedere un danno da 300 euro può comportare una spesa legale di 900 euro o più. È così che finisci per rinunciare a portare avanti le tue ragioni, o ad approfondire situazioni che dimostrerebbero un torto che ti è stato fatto. 

Non credi sia giusto far valere i tuoi diritti fino in fondo, indipendentemente dalla parcella dell’avvocato?

  1. Dovresti spendere una parte consistente di denaro per la tua difesa: in questo caso la situazione è ancora più spiacevole, perché non dipende dalla tua volontà e ha a che fare con variabili che non sono sotto il tuo controllo. Non hai possibilità di scelta, quando il vicino di casa ti richiede i danni per un torto che non hai commesso. Per dimostrare le tue ragioni, l’unica alternativa è rivolgerti a un legale. 

Perché mettere mano al tuo portafogli, con tutto il disagio di una spesa ingente imprevista, per dimostrare la tua ragione?

  • Dovresti intaccare il tuo patrimonio: sia che si tratti di una causa iniziata per tua volontà, sia di una controversia in cui sei chiamato a difenderti, le spese legali possono mettere a rischio i tuoi beni e il patrimonio che hai costruito con anni di sacrifici. Vedi per esempio la storia di Paolo, che ha dovuto rinunciare a un investimento, perdendoci pure dei soldi. Perché rischiare di perdere quello per cui hai lavorato, per delle spese legali impreviste?

 

Questi rischi fanno parte degli imprevisti della vita e dipendono da variabili che non puoi controllare. Sono situazioni che non ti è dato sapere quando accadranno, ma da statistica sai che la probabilità è alta.

Quindi, qual è la soluzione? 

Devi rassegnarti all’incertezza e sperare che, qualora accada una situazione di questo tipo, sia di lieve entità?

Fortunatamente, c’è un aspetto che è sotto il tuo pieno controllo e che ti garantisce un riparo sicuro dal rischio di spese legali impreviste.

Quello che dipende soltanto da te è la scelta di agire oggi per essere preparato di fronte agli imprevisti che la vita ti riserva. 

Con una semplice azione ottieni la tranquillità di affrontare il futuro e tutto ciò che ti riserva, al riparo da ogni rischio, grazie alla TUTELA LEGALE.

Che cos’è la tutela legale?

Si tratta di una forma di tutela che interviene in tutte quelle situazioni in cui hai bisogno dell’intervento di un avvocato, coprendo per te le spese legali. 

Sia che tratti di una causa avviata su tua iniziativa, oppure di accuse da cui ti devi difendere, non dovrai preoccuparti di nulla – solo di far valere le tue ragioni – perché sarà Parsifal a coprire le spese del legale.

Grazie alla Tutela Legale avrai sempre al tuo fianco Parsifal e i suoi cavalieri, pronti a mettere in campo tutte le loro armi per garantirti la migliore protezione.

Parsifal infatti, è nata proprio con l’obiettivo di proteggere i cittadini dagli imprevisti e dai nemici che possono incontrare sul loro cammino e sarà al tuo fianco per garantirti un futuro in piena tranquillità

Scopri subito come proteggerti dal rischio di spese legali impreviste grazie alla Tutela Legale!

Richiedi ora una CONSULENZA GRATUITA compilando il modulo che trovi qui sotto.

Entro 24 ore ti ricontatterà un consulente di Parsifal, uno dei nostri “cavalieri” formati per proteggere i cittadini come te dai nemici che mettono a rischio la sicurezza delle famiglie.

Richiedi ora una CONSULENZA GRATUITA compilando il modulo che trovi qui sotto.

 

Articoli simili a questo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu